• Walter Buttigliero

Creme Spalmabili: Da Cosa Sono Composte?

Per crema spalmabile si intende un prodotto dalla consistenza tale per essere spalmato sulla classica fetta di pane. Ma esattamente da che cosa è composta?


Conoscere gli ingredienti ideali per una crema spalmabile ti permetterà di realizzarla perfetta e gustosa!


Iniziamo l'analisi.


La crema spalmabile per eccellenza è costituita da nocciole, zucchero, cacao e una serie di altri ingredienti che ora vedremo.


Vediamo uno per uno gli ingredienti che compongono una buona crema spalmabile artigianale.



Frutta secca

È l’ingrediente principale, circa il 50 %. Si possono utilizzare vari tipi di frutta secca come nocciole, pistacchi, mandorle, noci… o una combinazione di questi.

È importante partire dal frutto intero e non dalle paste già pronte in modo da poter personalizzare il grado di tostatura per ottenere un sapore più marcato o meno.

Ogni frutto ha al suo interno un diverso contenuto di grasso (olio). La nocciola è quella che ne ha in maggiore quantità, quindi sarà opportuno addizionare un’ulteriore quantità di olio quando si utilizza frutta secca povera di grasso.


Zucchero

Solitamente viene utilizzato quello semolato bianco. Può essere anche a velo, ma bisogna assicurarsi che non contenga amidi. È possibile utilizzare qualsiasi altro tipo di zucchero purché sia in forma cristallina.


Olio

Si utilizza dell’olio neutro, per esempio quello di riso, ma nessuno vieta di utilizzare dell’olio di oliva per dare un gusto caratteristico. Oppure aromatizzato al peperoncino per dare una punta di piccantezza.


Cacao

Si utilizza cacao amaro in polvere, per dare gusto e rendere la crema color cioccolato.


Cioccolato o fave di cacao

Da aggiungere in sostituzione al cacao, tenendo conto della quantità di zucchero presente nel cioccolato e della quantità di burro di cacao che renderà la crema più densa, trattandosi di un grasso solito a temperatura ambiente.


Latte in polvere

Dona struttura alla crema, smorza il color cioccolato rendendolo leggermente più chiaro e un minimo di dolcezza e di grasso.


Lecitina di soia

È un emulsionante naturale che serve per tenere uniti gli ingredienti, quindi evitare che l’olio della frutta e quello aggiunto si separino salendo in superficie. La separazione potrebbe avvenire comunque se il prodotto subisce violenti sbalzi di temperatura, perciò sarà opportuno mescolarla prima di consumarla.

Aromi e sale

Sono aggiunte facoltative per dare una marcia in più.



Ovviamente per ottenere un prodotto di qualità gli ingredienti devono essere anch’essi di qualità.


Artigianalmente questi ingredienti vengono lavorati in macchinari come il melanger e il mulino a biglie per alcune ore. Le creme spalmabili sono prodotti che possono essere mantenuti a temperatura ambiente per diversi mesi.





Se sei entusiasta del tuo lavoro continua a leggere il nostro blog per scoprire come fare decorazioni, utilizzare i colori per creare uova di pasqua più elaborate,lavorare le fave di cacao e tanto altro!

Iscriviti alla Guida al Cioccolato, la newsletter di Angela De Luca dove migliaia di professionisti del settore food ricevono ogni giorno tecniche, ricette e opinioni sul mondo della cioccolateria professionale.

Ciao!


Walter Buttigliero

Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani

A Scuola di Cioccolato

Sede: Via Refos 45 Limana (Belluno)

  • whatsapp_PNG17
  • 513QyICz-NL
  • molumen-phone-icon (1)

© 2019 - Istituto Superiore di Formazione in Cioccolateria SRLS - P.I. 01169070255 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI.